Route220 presenta la sua prima campagna di crowdfunding

Route220 presenta la sua prima campagna di crowdfunding

Route220 lancia la prima campagna di crowdfunding dedicata al settore della mobilità elettrica

Milano, 31 Ottobre 2017.

Route220, principale operatore privato italiano nell’ambito della mobilità elettrica e leader nella gestione e nell’installazione di stazioni di ricarica, ha presentato ieri, 30 Ottobre, la prima campagna italiana di equity crowdfunding del settore: attraverso WeAreStarting.it, piattaforma autorizzata Consob, ciascun investitore, privato e professionale, da oggi, potrà contribuire e beneficiare dello sviluppo della mobilità elettrica in Italia ed Europa.

L’evento di presentazione e di avvio della campagna si è tenuto ieri presso l’Hotel Milano Scala e ha visto la partecipazione di numerosi investitori, interessati al tema. All’incontro sono intervenuti Franco Barbieri, Fondatore e Presidente di Route220, Carolina Solcia, Fondatore e AD di Route220, Andrea Farinet, Docente universitario e Chairman Socialing Institute, Carlo Allevi, Founder e Operations Manager di WeAreStarting e Diego Brachetti, Direttore dell’Hotel Milano Scala.

L’idea di Route220 è semplice e brillante: legare alle stazioni di ricarica una serie di servizi per la promozione del territorio e degli esercizi commerciali e di ospitalità che accolgono gli ev-Drivers, target attento alle tematiche ambientali e alla sostenibilità, tecnologico e alto-spendente. Il progetto si caratterizza per essere l’unico investimento privato in Italia per la gestione di una rete di ricarica basato su un modello di business innovativo, che vede il coinvolgimento di diversi stakeholders del territorio.

“Spesso sento parlare della necessità di passare ad una mobilità più sostenibile associando questo tema alla Pubblica Amministrazione, come se fosse soltanto compito dei Comuni occuparsene” afferma Franco Barbieri “Oggi Route220 offre, ad investitori privati e professionali, la possibilità di contribuire allo sviluppo della mobilità elettrica, divenendo soci di un’azienda esistente, con un track record impressionante – oltre 125 punti di ricarica installati- e con un sistema di gestione basato su una piattaforma digitale di proprietà.”.

Attualmente in Italia il mercato delle auto elettriche è pari a 75 milioni di euro. Le previsioni indicano come le vendite dei veicoli elettrici siano in costante crescita nei prossimi anni, fino a raggiungere la quota di 3 milioni nel 2021. Secondo Bloomberg, entro il 2040 la vendita dei veicoli elettrici a livello mondiale sarà superiore alla metà di tutte le vendite di nuove auto (54%) e la percentuale di veicoli elettrici presenti su strada sarà circa del 33%. “Da un lato ci sono le ricerche che parlano chiaro, sostenendo che i veicoli elettrici rappresentano il presente e soprattutto il futuro dell’intero settore automotive a livello mondiale. Dall’altro c’è la natura che manda chiari segnali. Basti pensare alla nube di polveri sottili che ha invaso le città di Milano e Torino nei giorni scorsi o all’uragano che ha investito il Nord Europa. E’ necessario fare qualcosa, non si può più rimandare” sostiene Carolina Solcia.

Route220 opera come Charge Point Operator certificato indipendente ed interoperabile; ad oggi ha installato sul territorio italiano ben 125 punti di ricarica tra la provincia di Mantova, quella di Trento, la città di Torino ed alcune delle più prestigiose mete turistiche delle Dolomiti.

Grazie alla piattaforma tecnologica alla base del servizio di evway by Route220, tutte le stazioni di ricarica sono mappate e accessibili su un’app gratuita e sono monitorate per verificarne lo stato e la disponibilità in tempo reale.

La piattaforma open, interoperabile con oltre 40 operatori europei, gestisce e utilizza in roaming oltre 18.000 punti di ricarica attivi in Europa garantendo un facile accesso alla ricarica anche ai turisti di passaggio, mentre la app evway promuove le ricchezze e le peculiarità del territorio e gli esercizi di ospitalità in prossimità delle stazioni di ricarica.

“Carolina e Franco stanno realizzando un’impresa: portare un’azienda italiana a primeggiare in Europa come piattaforma per la mobilità elettrica. Aiutiamoli e sosteniamo la raccolta fondi per diventare tutti azionisti dell’aria pulita.”, Andrea Farinet.

Contatti
Comunicazione: Anna Ruttone press@route220.it 

No Comments

Post a Comment